La crescente complessità del mondo del lavoro richiede nuove competenze manageriali. I cambiamenti sono sempre più rapidi e sempre più interconnessi. Allo stesso tempo, molte organizzazioni mostrano segni di gravi problemi a livello umano e interpersonale. Spesso le cause non possono essere colte razionalmente. Tuttavia, gli effetti delle dinamiche nascoste sono percepiti da tutti.

La leadership e i membri dell’organizzazione stanno affrontando nuove sfide che richiedono una nuova forma di lavoro, collaborazione e dirigenza.

Le costellazioni sistemiche si sono dimostrate un metodo efficace in molte situazioni in aziende e organizzazioni. Nei seminari i partecipanti sperimentano le sfide, gli intrecci e le dinamiche nascoste. Vengono messi in luce gli approcci alle soluzioni e vengono mostrate le possibilità di una nuova cultura del lavoro e della gestione.

La cooperazione nelle organizzazioni e nelle aziende è un aspetto importante per molte persone. I membri dell’organizzazione e soprattutto i dirigenti e gli imprenditori si trovano sempre di fronte a nuove sfide. Non si tratta solo di cooperazione, successo e ulteriore sviluppo e decisioni quotidiane. C’è anche un processo di cambiamento che colpisce e colpisce molti ed è ulteriormente accelerato da nuovi sviluppi. Sperimentiamo gli effetti in diversi settori della vita e livelli: personalmente e nelle relazioni nella famiglia, nel lavoro e nelle organizzazioni.  

Questo seminario si occupa di costellazioni sistemiche in organizzazioni, aziende, imprese e aziende familiari. I partecipanti sperimentano ulteriori aspetti della leadership sistemica e dell’intervento sistemico in situazioni difficili. Sono incluse anche le situazioni in cui i partecipanti hanno difficoltà a lavorare con i clienti.

Non va interpretata come una terapia, un farmaco, o una psicoterapia: semplicemente, avendo capito come funzionano “Gli Ordini dell’Amore” e la realtà della nostra risposta possiamo affrontare con maggiore consapevolezza e cognizione di causa quello che ci capita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.