Innanzitutto desidero chiarire i concetti di campo di coscienza e anima.In un colloquio con Rubert Sheldrake siamo arrivati a parlare di campi di coscienza e quindi anche di campi Morfogenetici . Sheldrak mi disse che all’inizio del 20 secolo molti filosofi tedeschi avevano osservato che in numerosi ambiti della vita agisce un’anima comune.

Se così non fosse, sarebbe impossibile spiegare molti fenomeni che si manifestano nel nostro mondo. In questo senso parlano di un’anima del mondo.Dal momento che il termine anima è troppo legata a concezioni religiose, il termine anima è stato sostituito da Campo. Invece di parlare di anima comune parlando di Campo comune e lo hanno definito il Campo di Coscienza. In questo modo è stato eliminato il riferimento personale. È stato oggettivato è reso impersonale. Ciononostante possiamo osservare che l’anima comune si muove all’interno di un determinato Campo di coscienza. Tutti coloro che appartengono a quel campo a questo Campo devono accettare tali supposizioni, anche se irragionevoli. 

Il Campo di coscienza determina soprattutto ciò che gli appartenenti a una coscienza comune,che in questo senso appartengono al campo di coscienza possono percepire e conoscere. Non si tratta quindi di qualcosa di spirituale inteso come qualcosa che segue la ragione e la percezione precisa, ma di sistemi di fede al servizio di altri obiettivi. il termine spirito ha un significato completamente diverso da campo di coscienza,utilizzo tale termine solo in relazione  all’anima comune. I campi di coscienza sono al servizio dell’anima comune e della coesione dei suoi membri.(Bert Hellinger Anima e Spirito )

IL CAMPO SPIRITUALE

Attraverso la costellazione famigliare emerge qualcosa a proposito di questo campo spirituale e cioè che questo campo ha un’anima comune, che sottostà a determinate leggi e che è tesa a mettere in atto queste leggi con conseguenze molto vaste per questa famiglia e per tutti coloro che vi appartengono.

Questo non è tutto, anche questo campo è collegato con un campo più grande, con un campo spirituale per cui attraverso la costellazione possiamo accedere da vicino a questa anima più vasta e oltre, in questo campo spirituale più vasto.

Per cui la conoscenza di questo campo spirituale è il presupposto per poter operare attraverso la costellazione, in un modo che sia di aiuto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.