Per Plotino l’Anima è la terza essenza ed è immortale, intellettiva e divina. Vi è un’anima universale, emanazione della sovra-realtà dell’Intelletto che plasma e vitalizza l’intero universo (diventando Anima del mondo)anime individuali, per tutti gli esseri viventi. Plotino attribuisce anime anche agli astri e ai pianeti.

La singolarità del pensiero di questo filosofo riguardo l’anima sta nel suo averla sdoppiata in “Anima superiore”, originaria e legata al divino, e “Anima inferiore” (appunto Anima del mondo), preposta al governo del cosmo o, nel caso degli individui, al governo del corpo.

L’atteggiamento fenomenologico richiede di stare all’erta, pronti all’azione, ma senza compierla. Tramite questa tensione le nostre capacità e disponibilità a percepire si estendono al massimo. Chi riesce a reggere questa tensione, dopo un pò fa l’esperienza di come, all’interno dell’orizzonte, la molteplicità si disponga attorno a un centro, e d’un tratto riconosce come le cose siano connesse le une alle altre, forse riconosce un ordine, una verità o un passo che porta avanti.

Bert Hellinger

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.