«Il concetto di psiche inventato  da Socrate e codificato da Platone è concentrato a questo proposito: Socrate diceva che il compito dell’uomo è la cura dell’animaSecondo Platone l’anima  è per sua natura simbolo di purezza e spiritualità, in quanto affine alle idee. Essa  infatti non ha un inizio, essendo ingenerata; ed è immortale e incorporea.

Ha la sua origine nel soffio divino (da cui il significato stesso della parola, ossia: ventosoffio), ed è ripartita, secondo il mito del carro e dell’auriga, in tre attività: quella razionale che funge da guida, quella volitiva-irascibile animata dal coraggio, e quella soggetta ai desideri.L’anima presente in ogni uomo sarebbe inoltre un frammento dell’anima del mondo 

L’Atman, il Sè, e il padrone della parola, dello spirito e del soffio vitale

Upanishad

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.